AZALEE & RODODENDRI

nel parco del Palazzo Malingri
e inaugurazione del “SENTIERO DEI RODODENDRI”

Aperto alle visite dalle 10 alle 19 le DOMENICHE 13-20-27 MAGGIO

DA SCOPRIRE:

Quest’anno per la prima volta si potrà percorrere il SENTIERO DEI RODODENDRI che dal castello scende fra i cespugli fioriti fino a valle: il piantamento iniziato nel 2017, proseguito nel 2018, sarà completato il prossimo anno. Si sta infatti realizzando un progetto di paesaggio fiorito che da lontano sembrerà sostenere con leggerezza la fortezza in pietra millenaria.

Domenica 13 maggio dalle ore 15

FRANCESCO MERLO parlerà delle CURIOSITÀ BOTANICHE passeggiando nel giardino fiorito rispondendo alle domande dei visitatori.
Francesco Merlo agronomo e garden designer. Docente di progettazione e di giardini giapponesi alla Scuola Agraria del Parco di Monza.

Si è occupato per la facoltà di Agraria di Torino delle ricerche sul germoplasma delle antiche collezioni di camelie, azalee e rododendri del Verbano e del Biellese. Nel 2017 ha condotto la nuova campagna di ricerca sui rododendri del Parco Burcina a Pollone (BI).

Domenica 20 maggio dalle ore 16

Visita al parco fiorito e dipinto dai molti colori di rododendri e azalee, accompagnati dai padroni di casa. Dopo la visita al parco, tappe di musica e canto lungo il percorso per raggiungere il castello.

dalle 17 musica jazz in castello con il DAVID HELBOCK TRIO
Tre talenti della musica austriaca, guidati da David pluripremiato musicista dalla forte personalità musicale: un trio atipico nella sua formazione strumentale – da conoscere ed apprezzare!
Alle 18,30 dopo il concerto ed un aperitivo con assaggio di prodotti locali e vino del Castello

Domenica 27 maggio

La visita al parco accompagnata dai padroni di casa e la passeggiata al castello tra boschi e prati in fiore dalle ore 17 in Castello

GIORGIANA CORSINI parlerà dei giardini toscani che grazie ai Medici hanno dato il via alla passione in tutta l’Europa per la creazione, attorno a regge e castelli, di meravigliosi parchi; racconterà dell’evoluzione dei giardini nei secoli fino ai giorni nostri.
La principessa Corsini esperta di architettura dei giardini antichi è proprietaria di uno straordinario giardinostorico in centro a Firenze.

HORTENSIAS

Domenica 24 Giugno 2018

Domenica 2 Luglio 2018

Dalle ore 15.00, con la partecipazione della Professoressa Eva Boasso, autrice di straordinari libri sulle ortensie. Ne racconterà la storia e risponderà alle domande su coltivazione, varietà e scelte da fare per il proprio giardino.

YOGACAMP 2018

Sabato 2 e domenica 3 giugno 2018

Sabato accoglienza a partire dalle ore 9, accreditamenti, iscrizioni alle lezioni, tempo per sistemare le tende nel prato del castello, tempo libero in natura. Ore 11 inizio con una pratica collettiva. Ore 11.30 una a pratica a scelta tra 4 offerte. Ore 13 pranzo leggero. Ore 15 seconda pratica, a scelta tra 4 offerte. Ore 17 pausa chai. Ore 18 terza pratica a scelta tra 4 offerte. Ore 20 buffet dei 7 chakra.

A partire dalle 21 libera adesione a diverse attività proposte: acroyoga, vibrazioni musicali, yoga della risata, mantra, contemplazione del fuoco, campane tibetane, massaggio in amaca……

Domenica a partire dalle ore 8.00 shatkarma, pratica delle azioni purificatrici dello yoga e pratica di Surya Namaskar. 9.00 colazione. 10.30 prima fascia di pratiche a scelta. 13 pic-nic yogico.
15 seconda pratica a scelta tra 4 offerte 17 pausa chai 18 chiusura dello yoga camp con una pratica collettiva.
Alcune delle pratiche che verranno offerte dagli insegnanti che hanno finora aderito allo yoga camp: Elisabetta Porta sauca alla ricerca della purezza, corpo mente e cuore Marta Belforte yoga e gioia, comprendere samtosha Anna Negro la pratica come svadhyaya, lo studio di sé attraverso la pratica Maddalena Caccamo Ishvara pranidhana, una meditazione sul cuore Chiara di Martino tapas: l’ardore della pratica, la fiamma della vita Alberto Pastrone la conoscenza di sé attraverso il mantra, le scritture, la
pratica: corpo respiro e mente strumenti di conoscenza Silvana Scalise samtosha, l’arte di incontrare la giusta soddisfazione nello yoga e nella vita quotidiana Devidatta kriya yoga in Patanjali, una pratica Maria Paola Grilli i niyama nella pratica dello Yiengar Yoga Guru Hukam il lavoro sul corpo per elevare l’energia Silvia Gallino acroyoga Cristina Francesconi yoga della risata……..

Il prezzo dello yoga camp include il libero accesso a tutte le lezioni ed alle attività, cibo e pernottamento in tenda propria o all’interno del castello. Per pernottamento negli eleganti agriturismi del castello vedere www.castellodibagnolo.it Per chi volesse dormire in una struttura di ricezione turistica segnaliamo i seguenti agriturismi: La stela ed Catlina, a pra ‘d mill, il Bosco delle terrecotte e Cascina Nuova, entrambi a Barge.

Info importanti la natura delle attività proposte non è pensata per i bambini. Indispensabile portare il proprio tappetino, tenda ed attrezzatura da campeggio (materassino campeggio e sacco a pelo anche per chi decide di dormire sul pavimento all’interno del castello), non dimenticare torcia elettrica e antizanzare.
Ricordiamo che le temperature nel mese di giugno possono essere ancora occasionalmente fredde, una coperta, calze di lana, kway, scarpe per camminare nei boschi sono utili.
La tenuta del castello è un luogo naturale in cui sono presenti specie di animali protette, è sconsigliato portare con sé cani e gatti, anche per mantenere e permettere agli altri di mantenere una buona concentrazione durante le pratiche.
Il menù è vegetariano, eventuali intolleranze ed allergie vanno segnalate telefonicamente.
Per ogni ulteriore informazione non esitare a telefonare a Devidatta, 331.6207370, o a scrivere a
satatamyoga@gmail.com.